Prevenzione Covid-19

Organizzazione dei plessi

FAQ - Domande frequenti (aggiornate al 01/04/2022)

E' necessario indossare la mascherina a scuola?

Sì, resta obbligatoria la mascherina di tipo chirurgico per studenti e insegnanti. Eccezioni: i minori di 6 anni e chi soffre di patologie certificate incompatibili con la mascherina.

Gli alunni che accusano sintomi respiratori o febbre verranno rimandati a casa?

La scuola avviserà i genitori chiedendo di prelevarli il più presto possibile. Nel frattempo rimarranno in uno spazio apposito assistiti dal personale scolastico.

Come devono essere giustificate le assenze degli alunni?

Attraverso il nuovo modello di autocertificazione della Regione Piemonte Allegato 1 (vedi sezione Modulistica)

La Certificazione verde ("Green pass") è obbligatoria?

Per tutto il personale scolastico è obbligatorio essere in regola con la vaccinazione contro la Covid-19 salvo esonero, il controllo avviene d'ufficio. Fino al 30 aprile chiunque entri all'interno degli edifici della scuola e abbia più di 12 anni di età deve esibire il "green pass" base. Nessun obbligo per gli studenti.

Per partecipare alle gite scolastiche è obbligatorio il "green pass" base?

Non è obbligatorio, ma si deve tenere conto del fatto che ai maggiori di 12 anni fino al 30 aprile viene richiesto sui mezzi di trasporto.

Esistono ancora quarantena e isolamento?

La quarantena per i contatti stretti di positivi è abolita, sostituita dall’obbligo di autosorveglianza con uso di mascherina FFP2 per 10 giorni. Per i positivi l’isolamento è obbligatorio per 7 giorni (vaccinati) o 10 giorni (non vaccinati), fino a tampone finale negativo . Il tampone negativo è necessario per la riammissione scolastica.

La classe andrà ancora in didattica a distanza

No. Fino a 3 casi positivi la frequenza scolastica continua normalmente, mentre dal quarto caso positivo scatta soltanto l’obbligo di indossare la mascherina FFP2 per 10 giorni.

Gli alunni positivi in isolamento possono seguire l’attività scolastica in didattica digitale integrata?

Solo su richiesta scritta della famiglia, accompagnata da certificazione medica attestante la compatibilità delle condizioni di salute dell’alunno con la partecipazione alla DDI.


Normativa di riferimento