Notizie 2018/19

Una "corsa contro la fame"

Gli alunni al via

06/05/2019 - Sono stati oltre 100 gli studenti (tutte le prime di Preglia e Varzo, più la seconda A di Preglia) che oggi hanno partecipato all’iniziativa solidale “corsa contro la fame”. Una novità per l'Istituto, parte di un progetto didattico solidale che unisce gli studenti di tutto il mondo con il comune obiettivo di raccogliere fondi per azione contro la fame ( www.azionecontrolafame.it ), organizzazione da 40 anni in lotta contro la fame e la malnutrizione infantile.

Il percorso solidale si è sviluppato sulla pista di atletica dello stadio Curotti di Domodossola, un circuito di 400 metri per ogni giro. Ogni singolo studente, più giri percorreva e maggiori erano i fondi raccolti attraverso i suoi sponsor.

E’ questo il meccanismo che sta alla base della corsa contro la fame, l’evento didattico-solidale più grande al mondo, nato in francia nel 1997 e giunto in italia alla sua quinta edizione, con l’adesione di 303 scuole su tutto il territorio nazionale ed oltre 2000 a livello internazionale in 30 paesi in tutto il mondo. Nell’edizione del 2019, solo in italia, parteciperanno 77.000 studenti, contro i 60.000 dello scorso anno, quando era limitata alle scuole elementari e medie.

Sono stati raccolti € 1.988,85, che l'Istituto verserà all'organizzazione internazionale Azione contro la fame.

La manifestazione è stata coordinata dal professor Marco Guidotto.

Un ringraziamento agli alunni e a tutti i donatori.

Flash MOB: La diversità ci rende unici

12/05/2019 - Il 12 aprile le classi prime della scuola secondaria di primo grado di Preglia hanno realizzato un flash mob in Piazza Stazione a Domodossola , i ragazzi hanno concretizzato le loro riflessioni sul tema "La diversità ci rende unici " in coloratissimi cartelloni che hanno attirato l'attenzione dei passanti . L'attività in classe ha stimolato , attraverso lavori di gruppo e ricerca-azione , riflessioni e approfondimenti sul tema della disabilità , del razzismo, della diversità di genere , cultura e religione . Prezioso anche l'apporto dell' attività "Smascheriamo il pregiudizio" precedentemente svolta con gli educatori del CISS Ossola . I materiali prodotto e il video, insieme a quelli delle altre scuole ossolane , sono stati esposti nel corso della manifestazione "Ubuntu , io sono perchè noi siamo " presso il collegio M. Rosmini di Domodossola organizzata dal GOCH (gruppo ossolano coordinamento handicap) .

Laura Varnelli


IL VIDEO DELL'EVENTO

Fiammetta Borsellino in aula magna con gli alunni
Fiammetta Borsellino in aula magna con gli alunni
La conclusione dell'incontro

Un incontro speciale

Mercoledì 10 aprile gli alunni e i docenti delle classi terze della scuola media di Preglia hanno vissuto un momento davvero speciale.

Per un'ora in aula magna hanno potuto dialogare con Fiammetta Borsellino, figlia del giudice Paolo ucciso dalla mafia nel 1992 assieme alla sua scorta, su temi importanti quali: la lotta contro l'illegalità, l'assunzione di responsabilità, il bullismo.

Presenti, oltre al Dirigente scolastico, anche il sindaco di Crevoladossola Giorgio Ferroni e la sindaca di Montecrestese Silvia Miguidi.

Nel dialogo con Fiammetta Borsellino, che ha mostrato grande disponibilità nel rispondere a tutte le loro domande, gli alunni hanno così completato il percorso di educazione alla cittadinanza che li ha visti impegnati nel triennio, con interventi tra gli altri dell'associazione Libera.

Pallapugno

Le foto della finale provinciale di pallapugno vinta dalla Casetti sia con la squadra maschile che femminile, con conseguente passaggio alla fase regionale che si svolgerà a Bra (CN) il 13 maggio.

CSS di nuoto: su 6 gare 5 volte sul podio.

Lo pettacolo teatrale proposto dall'associazione locale di volontariato  "La Sorgente"

Contro bullismo e pregiudizi: prosegue l'impegno anche in questo a.s.

Proseguono anche nel corrente anno scolastico gli interventi sugli alunni della scuola secondaria di primo grado di Preglia e di Varzo rivolti all'accettazione delle diversità e al contrasto di fenomeni di bullismo e sopraffazione .

Le classi seconde e terze nel consueto incontro annuale con gli agenti della polizia di stato sono stati messi in guardia dai rischi della rete e hanno avuto occasione di riflettere sull'uso consapevole dei social . Le classi seconde, inoltre, hanno assistito ad uno spettacolo teatrale proposto dall'associazione locale di volontariato "La Sorgente" ,in collaborazione con il gruppo teatrale TNT di Domodossola .

Il testo riguardava un fatto di bullismo scolastico, i giovani attori hanno saputo ben interpretare le situazioni e gli stati d'animo di un 'alunna vittima di bullismo e dei suoi compagni . In seguito Vincenzo Vetere, dell'associazione ACBS di Brescia, ha portato la sua toccante esperienza di ragazzo bullizzato, per sensibilizzare i ragazzi a non subire o assistere passivamente ,ma a denunciare fatti di bullismo e prevaricazione .

Le classi prime invece hanno partecipato all'attività, "Smascheriamo il pregiudizio" ; seguiti dagli educatori del CISS Ossola hanno affrontato le tematiche del pregiudizio e degli stereotipi per ad affermare valori di accettazione, accoglienza e solidarietà .

La squadra partecipante ai campionati di calcetto

La squadra partecipante ai campionati di calcetto

Una delle classi impegnate sul palco.

Una scuola per tutti: musica di Natale

Da Lunedì pomeriggio, la scuola secondaria di primo grado di Preglia è entrata in clima natalizio grazie alla bella esibizione di tutti e 229 ragazzi della scuola, che si sono esibiti in canti natalizi alternandosi sul palco nell’Aula Magna dell’Istituto, diretti dalle brave insegnanti di musica. Un bel modo di fare gli auguri a tutti i genitori presenti in sala.

Il palco con i premi della tombola.

Tombola benefica

Riuscitissima la serata dedicata alla tradizionale tombolata organizzata dalla scuola media di Preglia in collaborazione con il Comitato genitori . Genitori e ragazzi si sono cimentati in indovinelli e balli scatenati tra un 'estrazione e l'altra.

Protagonisti insegnanti ed alunni, in una nuova formula del tradizionale appuntamento natalizio che ha soddisfatto tutti.

Al termine un rinfresco offerto dai soci Coop di Crevoladossola ha permesso di scambiare gli auguri in un clima festoso di comunione tra scuola e famiglia . PREMI LOTTERIA

Compito di realtà: i mercatini della solidarietà

I ragazzi della scuola media hanno sfidato le rigide temperature di sabato 16 dicembre per partecipare ai mercatini di Natale di Domodossola . Trenta alunni si sono alternati al banchetto allestito in piazza Chiossi per vendere gli oggetti artigianali prodotti a scuola.

Il ricavato, come ogni anno, andrà a finanziare i progetti per la disabilità, con i proventi dello scorso anno sono stati infatti attivati il progetto di pet terapy, musicoterapia, nuoto, multisensorialità, orto, cucina e robotica .

Per i ragazzi si è trattato di un importante compito di realtà , infatti hanno esercitato competenze matematiche e sociali mettendo in campo abilità di marketing inaspettate. Ringraziamo anche le famiglie che sono intervenute numerose sostenendo i nostri ragazzi.

Gli studenti in piazza mercato

#ioleggoperchè

Anche quest’anno i ragazzi dell’Istituto comprensivo Fratelli Casetti hanno partecipato all’edizione 2018 di #ioleggoperché, l’iniziativa che ha lo scopo di promuovere la lettura e favorire la creazione di biblioteche nelle scuole.

Venerdì 26 ottobre alle 16.00, i ragazzi dell’Istituto si sono ritrovati in Piazza Mercato a Domodossola, dove hanno inscenato un flash mob per sensibilizzare i passanti sull’importanza della lettura e invitarli a donare un libro alla scuola, così come prevede l’iniziativa.

31/10/20118

Foto del prof. Gaspari.

Ricordo del prof. Gaspari

15/09/2018

All’inizio del nuovo scolastico, i docenti della scuola media di Preglia ricordano con commozione, stima e affetto il caro collega Giancarlo Gaspari, professore di Scienze Matematiche, prematuramente scomparso il 3 Agosto 2018, all’età di 66 anni.

Insegnante sempre attento e premuroso nei confronti dei suoi alunni, Giancarlo è stato anche un collega serio, disponibile e partecipe alla vita scolastica.

Grazie al suo impegno la scuola di Preglia ha avviato la classe@ 2.0 e ha mosso i primi passi nell’utilizzo del registro elettronico, egli ha dato quindi un importante contributo all’innovazione didattica del nostro istituto.

Giancarlo amava la scuola e, fermamente convinto dell’importanza del proprio lavoro, all’insegnamento ha dedicato fino all’ultimo, nonostante i suoi problemi di salute, tanta passione ed energia.