Notizie 2014/18

La scuola primaria di Caddo in vista alla fiera internazionale dell’editoria a Milano

17/03/2018 - Giovedì 8 Marzo gli alunni della Scuola primaria di Caddo si sono recati a Milano per visitare e partecipare ad alcune delle proposte che gli organizzatori hanno predisposto per gli alunni delle scuole primarie. In particolare i nostri alunni hanno partecipato ai seguenti laboratori:

  • Una buona notizia al giorno Con Geronimo Stilton. Come si diventa giornalisti coi “baffi”? Come muoversi nel mare dell’informazione, aggirando le fake news e imparando a comprendere il mondo? Nella sua redazione-laboratorio Geronimo Stilton ha guidato tutti gli alunni alla scoperta del pianeta giornalismo, leggendo e commentando una buona notizia.
  • Gli alunni delle classi 1^-2^-4^-5^ hanno partecipato al Digital Lab Rosie Revere. Qui i bambini, suddivisi in gruppi misti, hanno progettato la loro invenzione scientifica per scoprire l’ingegnere che è in loro per poi presentare quanto avevano ideato insieme. Filo conduttore del laboratorio è stata Rosie Revere, la protagonista di un libro, che costruisce fantasiose invenzioni riciclando le cianfrusaglie
  • Gli alunni della classe 3^ invece hanno partecipato al laboratorio con Nicol Maria Pucci Autrice di un manuale di cucina per bambini. Sotto la guida della una Cuocartigiana, i bambini hanno potuto “mettere le mani in pasta”, perché la cucina è l’ambiente ideale per stimolare l’autostima e la creatività.

Durante il pomeriggio tutti gli alunni hanno all’attività proposta da Comieco “Giocare con la carta” Nei tre padiglioni, con l’aiuto di animatori preparatissimi, hanno potuto imparare tutto sulla carta e il suo riciclo.

Il tutto attraverso il supporto di filmati, postazioni interattive, giochi, pannelli didattici e un “quizzone” finale in cui, divisi per squadre miste, si sono messi alla prova con tanto entusiasmo e spirito di squadra.

La giornata è stata entusiasmante e ricca di tanti momenti di confronto tra tutti di bambini.

UNA VECCHIA ARTE TORNA ALLA LUCE

La fotografia e i ragazzi della Scuola Primaria di Caddo

04/03/2018 - Nel 2017 alla Scuola Primaria di Caddo abbiamo iniziato il progetto della camera oscura: dal foglio fotografico che diventa nero ai disegni sul lucido le stampe a contatto ed infine le fotografie con la pellicola in bianco e nero.

Siamo partiti con l’intenzione di scoprire la luce: vedere come funziona e come funzionava, dalla sua utilità al suo uso creativo.

Con del cartoncino nero un’aula è stata trasformata in camera oscura e dal foro stenopeico (= dal greco “foro stretto”) è apparsa su uno schermo da proiezione per diapositive una parte del paesaggio esterno…al contrario: un raggio di luce ha già l’immagine in sé!

Dopo aver visto il foro stenopeico abbiamo cominciato ad apprezzare l’arte del Dadaismo e del Surrealismo: i fotomontaggi e le fotografie di Man Ray (tra cui Il violino di Ingres, Lacrime di vetro) e di Tabard e delle opere pittoriche trasformate da grandi artisti come Magritte (Gli amanti, Il figlio dell’uomo, La persistenza degli orologi) Dalì , Ernst, Breton…

In aula abbiamo deciso ciò che volevamo fotografare andando a spasso per il nostro paese di Caddo, scattando delle fotografie ideate da noi stessi: abbiamo realizzato uno story board e il set fotografico su prati, angoli nascosti, fontane, terreni incolti

In futuro allestiremo una mostra fotografica per mostrare le nostre opere a tutti.

Con questa esperienza abbiamo imparato a:

  • lavorare in camera oscura, ossia una stanza illuminata soltanto da una luce gialloverde;
  • utilizzare la macchina fotografica analogica;
  • usare l’ingranditore, il macchinario che ci ha permesso di impressionare il foglio fotografico;
  • il rivelatore un liquido che serve a far emergere l’immagine;
  • il fissaggio, l’altro liquido che serve a mantenere sulla carta l’immagine nel tempo.

Infine abbiamo creato disegni e piccole opere d’arte. In questi momenti i grandi hanno aiutato i più piccoli. In conclusione abbiamo annotato le sensazioni che abbiamo provato confrontandole tra di noi e il nostro maestro Gianni.

La pluriclasse di Caddo premiata al concorso Soroptimist Verbano

24/02/2018 - La pluriclasse della Scuola primaria di Caddo si è aggiudicata il secondo premio al concorso "Il nostro pane quotidiano" bandito da Soroptimist club Verbano.

Il premio è stato assegnato per l'efficacia del messaggio interpretato dai bambini e per la riscoperta dei luoghi della tradizione.

I bambini e le maestre hanno partecipato alla cerimonia di premiazione a Verbania il 22 febbraio. ed è stata premiata a Verbania.

Oltre al premio di €700 la classe ha vinto anche un'attività di cucina presso l'Ipercoop di Gravellona Toce.